Gruppi di lavoro e membri

Gruppo 1: Italiano lingua ufficiale svizzera

Mandato

  • Descrizione: è necessario che il riconoscimento dell’italiano sia puntuale ed effettivo quale terza lingua ufficiale svizzera. Promozione, diffusione e sostegno alla lingua e cultura italiana a livello istituzionale e federale.
  • Obiettivi specifici:
    • testi e bandi ufficiali sempre tradotti anche in italiano;
    • delegato al plurilinguismo efficiente;
    • presenza di svizzeroitaliani nell’amministrazione federale;
    • presenza di svizzeroitaliani nel Consiglio federale;

Membri del gruppo

  • Anna Giacometti, Consigliera nazionale (GR) e copresidente intergruppo parlamentare ITALIANITÀ
  • Marco Romano, Consigliere nazionale (TI) e copresidente intergruppo parlamentare ITALIANITÀ
  • Alex Farinelli, Consigliere nazionale (TI)
  • Greta Gysin, Consigliera nazionale (TI)
  • Verio Pini, già consulente per la politica linguistica del Consiglio federale, Cancelleria federale
  • Patrizia Friedrich, Collaboratrice Segreteria di Stato dell’economia (SECO)
  • Micole Gotti, Segretaria

» Scheda gruppo 1

Gruppo 2: Gli svizzeri conoscono la lingua italiana

Mandato

  • Descrizione: le occasioni di apprendimento dell’italiano al di fuori della Svizzera italiana devono essere incrementate e coordinate.
  • Obiettivi specifici:
    • difesa dell’italiano come materia di insegnamento e di maturità;
    • incremento degli scambi linguistici tra la Svizzera italiana e il resto della Svizzera (individuali e di gruppo), accordi quadro con cantoni d’Oltralpe o concordato, insegnamento e scuole bilingui;
    • promozione dell’insegnamento universitario della lingua italiana, sinergie tra le varie cattedre nelle università svizzere e il percorso proposto dall’ISI/USI;
    • organizzazione annuale di manifestazioni nell’ambito della settimana della lingua italiana per i licei;
    • organizzazione della rete delle scuole che insegnano l’italiano (scuole pubbliche, corsi per italiani all’estero, ecc.);
    • organizzazione della rete degli italofoni che vivono fuori da TI e GR italiano, coinvolgendo in particolare le seconde e terze generazioni che tendono a perdere la conoscenza della lingua.

Membri del gruppo

  • Manuele Bertoli , direttore DECS TI, presidente;
  • Giancarlo Sala, Pro rettore Scuola cantonale Grigione, rappresentante GR;
  • Guglielmo Bozzolini, direttore ECAP;
  • Toni Cetta, presidente Associazione docenti d’italiano in Svizzera;
  • Donato Sperduto, docente Liceo Sursee.

» Scheda gruppo 2

Gruppo 3: Cultura italiana e svizzeroitaliana in Svizzera

Mandato

  • Promuovere la conoscenza della cultura italiana e svizzeroitaliana nella Svizzera tedesca e in Romandia;
  • Elaborare strategie e progetti per promuovere, congiuntamente tra TI e GR, la conoscenza della cultura italiana e svizzeroitaliana all’intero Paese.

Membri del gruppo

  • Tatiana Crivelli, Cattedra di letteratura italiana, Università di Zurigo, presidente
  • Moira Bubola (RSI, Produttrice Attualità culturale, Rete Due)
  • Alessandro Bosco (Società Dante Alighieri, Zurigo)
  • Licia Coffani (Istituto Italiano di Cultura, Zurigo)
  • Rosanna Margonis Pasinetti (ASPI, Echallens)

» Scheda gruppo 3

Gruppo 4: Quadrilinguismo svizzero e le sfide della globalizzazione

Mandato

  • Messa in evidenza dei rapporti tra quadrilinguismo e le lingue della globalizzazione.
  • Obiettivi specifici:
    • Valorizzazione dell’italiano nel suo ruolo di ponte verso il mondo globalizzato.

Membri del gruppo

  • Verio Pini, Dr phil I, Berna, presidente
  • Remigio Ratti, Prof. tit. Uni-FR
  • Maria Antonietta Terzoli, Prof. ord. Uni-BS
  • Raffaella Castagnola, Prof. tit. Uni-ZH
  • Sergio Roic, Dr phil I, già Globus et Locus, Milano

» Scheda gruppo 4