Concorso Instagram #DantedìSvizzera

  • Trova uno dei 4 pannelli rispettivamente situati al Creux-du-van (NE), a Lumbrein (GR), a Paradiso/Monte San Salvatore (TI) e a Baden (AG).
  • Scatta una foto e tagga il Forum usando l’hashtag #DantedìSvizzera. Le immagini che otterranno il maggior numero di like si aggiudicheranno una copia della Divina Commedia a fumetti di Marcello (Shockdom edizioni).

Il concorso scade il 15 ottobre 2021!

» www.dantedi.ch

Scienza, arte e letteratura. Lingue, narrazioni, culture che si incrociano

XXIV Congresso internazionale AIPI
Università di Ginevra, 28-30 giugno 2021 – Evento online

Dal 28 al 30 giugno 2021 l’Unità di italiano dell’Università di Ginevra ospita virtualmente il XXIV Congresso dell’AIPI (Associazione Internazionale Professori di Italiano), che riunisce ogni due anni tutti coloro che, nel mondo, si interessano a ogni livello all’insegnamento della lingua, letteratura e cultura italiane. Ai lavori prenderanno parte quasi trecento relatori provenienti da tutto il mondo.

Grazie alla presenza del CERN, Ginevra è una delle capitali mondiali della scienza: un luogo di convergenza e scambio, con una spiccata vocazione cosmopolita, che da tempo intrattiene rapporti privilegiati con la lingua e la cultura italiane. È quindi il luogo ideale per accogliere una riflessione su un tema di attualità evidente, ma anche ricco di diramazioni e implicazioni, storicamente di grande rilievo per la lingua e la cultura italiane.

L’emergenza sanitaria, togliendo la possibilità di ospitare fisicamente il Congresso a Ginevra, è stata l’occasione per ripensarlo secondo modalità nuove: ampliandone il potenziale di accesso, ripensando l’articolazione, integrando contenuti specificamente pensati per il formato a distanza.

Il Congresso si articola in sessioni tematiche (undici) ed eventi plenari. Tra questi, una tavola rotonda organizzata in collaborazione con il Forum per l’italiano in Svizzera farà il punto nel giorno centrale del congresso su attualità e prospettive dell’insegnamento dell’italiano in Svizzera: Insegnare l’italiano in Svizzera: sfide e opportunità di una lingua nazionale minoritaria – martedì 29 giugno, 15:30-17:00.

Organizzazione: Carlo Enrico Roggia e Federica Rossi
Per informazioni: convegnoaipi2020@gmail.com
Link al sito del Congresso: AIPI Ginevra 2021

Loader Loading…
EAD Logo Taking too long?

Reload Reload document
| Open Open in new tab

Scarica [1.94 MB]

Il Forum fra i finalisti del Premio per il federalismo 2021

La giuria del Premio per il federalismo ha selezionato i finalisti tra una cinquantina di candidature che provengono da orizzonti molto diversi e riflettono bene la varietà che contraddistingue la Svizzera. Il nome del vincitore sarà comunicato in occasione della Conferenza nazionale sul federalismo in programma il 28 maggio a Basilea.

L’edizione 2021 del Premio per il federalismo ha riscontrato un grande successo. Giovedì 22 aprile la giuria si è riunita per selezionare i finalisti tra la cinquantina di candidature pervenute. Fra gli 8 finalisti c’è pure il Forum per l’italiano in Svizzera.

Il premio, che da quest’anno ha una dotazione di 10 000 franchi, ricompensa persone o organizzazioni che con il loro impegno politico, civile, scientifico o culturale, promuovono il federalismo e la coesione nazionale.

Per altre informazioni si rinvia al sito  https://chstiftung.ch/it/

L’italiano nel sistema educativo svizzero

E’ ora disponibile anche il lingua italiana questa pubblicazione, inizialmente pubblicata in inglese nel 2019.

Il documento è stato allestito dal servizio della  Didattica integrata del plurilinguismo, Dipartimento ricerca, sviluppo e servizi dell’Alta scuola pedagogica dei Grigioni. Responsabile del progetto: Prof. Dr. Vincenzo Todisco. Assistenti di ricerca: Dr. Maria Chiara Moskopf-Janner, Valeria Manna, Luigi Menghini, Sabrina Sala

e Dr. Ennio Zala. Lettorato: Fabiana Calsolaro, Esther Krättli, Dr. Harald Schneider e Ivana Vezzola.

Per l’elaborazione di questa pubblicazione, l’Alta scuola pedagogica dei Grigioni ha raccolto dati da diverse istituzioni formative in Svizzera.

Loader Loading…
EAD Logo Taking too long?

Reload Reload document
| Open Open in new tab

Scarica [1.43 MB]

Concorso : cercate il manifesto del Dantedì

In quattro località della Svizzera sono stati posizionati dei manifesti . Scatta una foto originale e tagga il Forum usando l’hashtag #DantedìSvizzera. Le immagini che otterranno il maggior numero di like si aggiudicheranno un premio.

Per i dettagli del Concorso, che scade il 15 ottobre 2021, consulta il sito dantedi.ch.

Nei documenti qui pubblicati un piccolo aiuto per la ricerca dei manifesti.

» Cercate a Creux-du-Van
» Cercate a Val Lumnezia
» Cercate a Paradiso – Monte San Salvatore
» Cercate a Baden

Su Youtube le 4 manifestazioni del Dantedì

Il 25 marzo si sono svolte con esito molto positivo le 4 manifestazioni organizzate dal Forum per l’italiano in Svizzera nelle 4 regioni linguistiche della Confederazione. E’ stata un’esperienza impegnativa, ma accattivante. Grazie alla preziosa collaborazione di molti,  alle autorità presenti, all’apprezzata disponibilità di esperti e artisti, al sostegno di alcuni enti che molto generosamente ci hanno sostenuto, è stato possibile ricordare degnamente Dante Alighieri in Svizzera. Le immagini delle 4 manifestazioni  – grazie anche al contributo molto professionale della RSI, SRF, RTS e RTR –  resteranno a lungo impresse nella nostra memoria.

Il Dantedì   non si è concluso ieri, ma continua ,per gli interessati, alla ricerca nei 4 luoghi designati dei manifesti di Marcello Toninelli. Questi manifesti sono infatti  alla base del concorso che si concluderà  a metà ottobre 2021 . Per più ampie informazioni si può  consultare il sito www.dantedi.ch

Le 4 manifestazioni del 25 marzo  sono ora visibili su Youtube facendo capo a questo link.

A nome del Forum per l’italiano in Svizzera, della prof. Tatiana Crivelli , coordinatrice generale delle manifestazioni, e dei collaboratori va un sentito  ringraziamento a tutti coloro che hanno contribuito alla riuscita di questo importante appuntamento. Senza il loro  aiuto non avremmo potuto realizzare queste iniziative che ,oltre a promuovere la lingua e la cultura italiana, hanno coinvolto le regioni linguistiche che ci caratterizzano e valorizzato la ricchezza del nostro plurilinguismo.